Main Page Sitemap

Roberto pinotti alieni un incontro annunciato


roberto pinotti alieni un incontro annunciato

Quindi da parte loro- e non da adesso, ma da almeno una ventina danni è partita la creazione di un mito, un mito falso, fasullo, degli alieni brutti, cattivi, aggressivi, ostili di cui bisogna diffidare.
«Di sicuro non vogliono problemi con noi.
Se si fanno i conti, mi racconta con un pizzico di giustificato orgoglio donne cerca uomini salerno e forse anche di nostalgia.
«Personalmente non ho mai avuto rapporti con occupanti di Ufo, ma studiando il problema ho più volte indagato episodi con al centro testimoni insospettabili che hanno vissuto tale esperienza».La nostra intervista parte proprio da questa anomalia.Il fenomeno esiste: è reale, tridimensionale, solido, tecnologico, estraneo, quindi non ha niente a che vedere col mondo che conosciamo.In fin dei conti, avremo un vecchio mondo da perdere, ma anche uno nuovo da guadagnare.La scienza sta capendo che è presa in contropiede: la gente vuole sapere e ha bisogno di essere informata.Alcuni suoi esponenti, anche autorevoli, affermano addirittura di averne già trovate, scambio coppie firenze come ad esempio lastronomo irlandese Eamonn Ansbro, anchegli relatore al congresso di San Marino.Fino a pochissimo tempo fa, il maggiore ostacolo che veniva frapposto allidea di Alieni in visita alla Terra era il concetto dellidea-limite della velocità della luce, che non può essere violata.Da sociologo io ho dato il mio contributo e le mie due relazioni scientifiche sono state accettate.«Che l'uomo non è solo nell'universo e non è al centro del creato.




Allora anche gli scienziati hanno sempre negato il fenomeno alieno per questo stesso motivo?I fenomeni.V.M.: le manifestazioni mariane in una nuova luce (con Corrado Malanga Oscar Mondadori, Milano 1990.Perchè gli alieni non si mostrano ai terrestri in maniera chiara ed evidente?Già questo ha spiazzato definitivamente il fronte degli scettici.Sono i più informati, sanno tutto- almeno dagli anni 50- ma non dicono nulla perchè qualora saltasse fuori una realtà di questo tipo probabilmente gli Stati Uniti diventerebbero una nazione come tante altre e lo vogliono evitare.Dobbiamo capirlo, sociologicamente dobbiamo renderci conto che potremo dover cambiare tante cose, ma non credo che la situazione sarà peggiore della nostra attuale.Il processo sarà tale che non si potrà fermare.«Sul fronte scientifico e dell'astrofisica nessuno nega più su basi statistiche l'esistenza di civiltà donna cerca uomo niscemi aliene.Che vita c'è allora dopo la vita?Il mio primo articolo lho scritto quandero corrispondente per unassociazione inglese: era il 1962 ed avevo 18anni.
Chi invece avrebbe da perdere maggiormente è la leadership planetaria degli Stati Uniti di America.
Il prodotto ti sarà recapitato tramite email.



Se un libro con DRM viene aperto senza prima autorizzare il dispositivo, il libro potrà essere letto solo su quel dispositivo.


[L_RANDNUM-10-999]
Sitemap